News

Titolo o testo:
Categorie:
Cerca anche nell'archivio
Scarica la nostra presentazione
18/02/2019 - Azienda

Scarica la nostra presentazione

Scarica qui la nostra presentazione

Milano, 23-25 febbraio 2019 - MIDO
18/02/2019 - Occhialeria

Milano, 23-25 febbraio 2019 - MIDO

Milano, 23-25 febbraio 2019 - MIDO

Anche quest’anno noi di Fre Tor parteciperemo a MIDO, il più grande evento internazionale dedicato allʼeyewear che si terrà a Milano dal 23 al 25 febbraio.

Venite a trovarci: parleremo insieme di ottimizzazione del tempo , dei processi e di Modern Factory, oltre i confini della produzione e del significato stesso di fabbrica.

Ci trovate al Padiglione 6, Stand T03b

 

30/07/2018 - Azienda

L’azienda bellunese specializzata in robotica e automazioni speciali e entra a far parte del Gruppo Brovedani

 

A partire dal 1 agosto p.v. Fre Tor srl entrerà ufficialmente a far parte del gruppo Brovedani, società multinazionale leader nella meccanica di precisione nel settore automotive. L’obiettivo dell’operazione è quello di far assumere alla combinazione societaria un ruolo di leadership internazionale nel settore delle automazioni, combinando le competenze manageriali e la presenza internazionale del Gruppo Brovedani al consolidato know how di FreTor, nota società di  Pieve d’Alpago (BL) di proprietà della famiglia De Col, esponente di punta nel segmento dell’automazione di processo e della robotica in  alcuni specifici settori industriali, sviluppando così il business anche in altri settori e mercati geografici. Il Gruppo Brovedani conferirà in Fre Tor la sua divisione che progetta e realizza automazioni ed evoluti sistemi di controllo qualità di prodotto.

 

Un’operazione che rappresenta la volontà di sommare le competenze delle due realtà, conservando l’identità aziendale e rafforzando, al contempo, l’apparato manageriale.

Fre Tor, nel suo nuovo assetto organizzativo, proprietario ed industriale, continuerà ad essere guidata da Jury De Col in qualità di Amministratore Delegato con il supporto dell’Ing. Sergio Barel (CEO di Brovedani Group SpA) in qualità di Presidente, e di altri manager espressione del Gruppo Brovedani e della famiglia De Col. Una sinergia quindi che mira a rafforzare la presenza sul mercato senza rinunciare all’identità aziendale e alla presenza sul territorio, valore che è sempre stato fondamentale per l’azienda bellunese.

 

”In un momento storico in cui la FreTor sta crescendo e sta affrontando nuove richieste e tematiche, abbiamo sentito la necessità di guardare avanti con lungimiranza” dichiara Jury De Col, Amministratore Delegato di FreTor.  “Penso che i mercati più difficili non si possano e non si debbano affrontare da soli. E’ importante unire competenze diverse, idee, esperienze e persone accomunate però dagli stessi valori: questo è il motivo per cui è nata questa sinergia con il gruppo Brovedani, una somma di competenze che ci permetterà di avvicinarci alle richieste dei mercati anche internazionali, creando valore per il territorio, per le persone che già fanno parte della FreTor e per quelle che entreranno a far parte dell’azienda.”

 

Le risorse umane sono e saranno al centro dell’iniziativa come da sempre nel Gruppo Brovedani e in FreTor; Anuska De Col, CFO e responsabile risorse umane di FreTor, conferma “la volontà aziendale di proseguire e rafforzare l’impegno di assumere, formare e dare valore alle persone del territorio bellunese, arricchendole però della diversità di persone proveniente da altri territori, italiani e non solo vista la presenza di Brovedani in 2 continenti”.

 

Le sedi operative di FreTor saranno infatti due: una continuerà ad essere quella di Pieve d’Alpago,  dove le 45 persone che vi lavorano porteranno avanti le attività di costruzione dei componenti delle macchine ed automazioni, della progettazione ed assiemaggio delle realizzazioni per vari settori tra cui sicuramente quello dell’occhialeria; l’altra sede operativa sarà situata a San Vito del Tagliamento vicino a due stabilimenti e al headquarter del Gruppo Brovedani, con un incremento della forza lavoro di 15 persone che si dedicheranno prevalentemente alle revisioni e digitalizzazione di macchine utensili e ai sistemi di visione artificiale per il controllo qualità di componenti automotive.

 

“Per noi che siamo una multinazionale tascabile, come mi piace definirci, questa sinergia è un valore aggiunto” dichiara il CEO di Brovedani Group SpA, Sergio Barel. “Il mondo dell’industria ha bisogno di aziende più strutturate per affrontare la complessità dei mercati mondiali con stabilità, lungimiranza e competitività, e questa nostra operazione è un bell’esempio per affermare che si può fare.”

 

“Ho già riposto la mia fiducia in Jury ed Anuska quando gli ho lasciato le redini dell’azienda che ho fondato, assieme alla mia famiglia, nel 1976; anche ora, come allora, mi fido dell’abilità imprenditoriale e della lungimiranza che appartengono a loro e a tutta la squadra” dice Gervasio De Col, fondatore di Fre Tor. “Credo che questa sia un’ottima opportunità per la crescita di FreTor, e sono contento che questo possa accadere garantendo comunque la nostra presenza sul territorio bellunese, qui in Alpago dove è nato tutto.”

 

***

 

Brovedani Group SpA è una società multinazionale leader nella meccanica di precisione nel settore automotive. Il Gruppo, fondato nel 1947, occupa ad oggi oltre 1.000 dipendenti con un fatturato consolidato nel 2017 per 115 milioni di euro con stabilimenti in Italia a San Vito al Tagliamento (PN) e Modugno (BA), nonché a Galanta (Slovakia) e Queretaro (Mexico)

10/05/2018 - Eventi

Alpago, 10 maggio 2018

Da oggi Fre Tor srl entra a far parte di Brovedani Group S.p.A., multinazionale attiva nel settore della produzione di componentistica per automotive.

In particolare è stata effettuata l'aggregazione di Fre Tor srl alla divisione BRTC (BRovedani Technology Center) della controllata Brovedani spa, con l'obbiettivo di creare un top player internazionale nel settore delle automazioni.

Qui il comunicato stampa ufficiale di Brovedani Group S.p.A.

21/02/2018 - Occhialeria

Anche quest’anno noi di Fre Tor parteciperemo a MIDO, il più grande evento internazionale dedicato allʼeyewear che si terrà a Milano dal 24 al 26 febbraio 2018.

 

Dopo aver presentato lo scorso anno tre delle nostre tecnologie più innovative (Robo Fre Tor, Fre Tor AddOn e Fre Tor Drill) capaci di incrementare la flessibilità, la velocità e la qualità dei processi produttivi dell’occhialeria, questa volta vogliamo mostrarvi uno dei nostri aspetti che più ci stanno a cuore, cioè il nostro lato green: il risparmio energetico, lʼalta riciclabilità dei componenti e il rispetto dellʼambiente sono solo alcuni degli aspetti alla base della nostra azienda.

 

Quello che probabilmente non saprete dei nostri impianti robotici personalizzati per la lavorazione degli occhiali è che sono tutti orientati alla diminuzione dei consumi di energia. Come? Utilizzando lʼilluminazione led, gruppi pneumatici dimensionati per un minor consumo dʼaria, e costruendo la maggior parte dei componenti in acciaio per evitare verniciature e trattamenti. Sosteniamo anche lʼimportanza della verniciatura bianca delle macchine che aiuta così a ridurre la necessità di luce negli ambienti di lavoro.

E lʼautomazione customizzata? È risparmio energetico: la progettazione, infatti, pensa e realizza solo ciò che serve e non ci sono così parti di macchina non utilizzate.

Uniamo poi la tecnologia dʼavanguardia al lato umano: al primo posto ci saranno sempre le persone che lavorano affiancate dai robot. Per questo motivo anche il tema sicurezza ci tocca particolarmente: trasferiamo infatti sulle macchine lʼattenzione allʼergonomia dellʼoperatore e utilizziamo software sempre più intuitivi che permettono di unire in modo efficace il lavoro delle macchine a quello degli operatori.

Non solo: per valorizzare al meglio i nostri clienti, vogliamo orientarli verso Industria 4.0, creando prodotti in linea con le loro attività e le loro esigenze, con un conseguente vantaggio competitivo.

Per approfondire tutto questo e vedere le nostre macchine in azione, venite a trovarci dal 24 al 26 febbraio allo stand T02 nel Padiglione 6 di MIDO2018!






 

09/08/2017 - Azienda

Alternanza Scuola - Lavoro: tre ragazzi in Fre Tor.

 

Con luglio sono terminati anche i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro dei nostri ragazzi.

Sì, i nostri ragazzi, li chiamiamo così qui in Fre Tor perchè in loro, Asya, Moreno e Daniele, rivediamo noi stessi. Ci ricordano quando abbiamo iniziato a lavorare, quando eravamo alle prime armi, desiderosi di imparare, come lo sono loro oggi. Conosciamoli meglio.

 

Asya, progettista 3D.

 

Asya ha 17 anni e a settembre inizierà il quarto anno all’Istituto Segato di Belluno. Una ragazza che studia meccanica, per la precisione tecnologia dell’occhiale, non si trova spesso. Il suo tirocinio in Fre Tor è durato un mese e si è svolto nel nostro ufficio tecnico, dove si è occupata principalmente di disegno 3D.

 

Le abbiamo chiesto cosa si aspettava quando ha cominciato a lavorare con noi e lei ci ha risposto: “Quando ho iniziato il percorso di Alternanza Scuola - Lavoro in Fre Tor, ero sicura che mi avrebbero messo a fare cose di poca importanza. Invece mi è stato insegnato a disegnare in 3D, utilizzando un programma specifico. Questa è una cosa che a scuola ancora non abbiamo fatto. In Fre Tor ho imparato anche a gestire e codificare i file del database aziendale. Non mi aspettavo davvero di partecipare in modo attivo alla produzione, è stato il raggiungimento di un grande traguardo.”

 

Moreno, il meccatronico.

 

Moreno ha 17 anni, come Asya e anche lui frequenta l’Istituto Segato a Belluno. Il suo indirizzo invece è diverso: meccatronico. Nel suo percorso di studi Moreno imparerà a coniugare meccanica ed elettronica, ma come è andato il suo tirocinio con noi di Fre Tor? Ecco cosa ci ha detto.

 

“Studio meccatronica e mi è sempre interessato conoscere da vicino il mondo del lavoro, soprattutto in un’azienda. Il mio tirocinio in Fre Tor è durato un mese. La prima settimana mi sono occupato di controllare e rifinire i pezzi prodotti. Nel tempo rimanente invece (tre settimane n.d.r.) ho affiancato alcuni colleghi sulle macchine a controllo numerico. È stato bello avere la fiducia di persone molto più esperte di me. Inoltre questo autunno frequenterò la classe quarta, portando con me conoscenze che i miei compagni potranno raggiungere solo in quinta. Una bella soddisfazione”.

 

Daniele, addetto alle macchine a controllo numerico.

 

Daniele è un simpatico diciottenne. Studia manutenzione e assistenza tecnica all’ISIS Segato Brustolon di Belluno e il prossimo anno si troverà di fronte alla maturità.

Il suo percorso di Alternanza Scuola - Lavoro qui in Fre Tor è durato due mesi. In questo periodo Daniele ha lavorato a stretto contatto con i ragazzi dell’officina, addetti ai macchinari a controllo numerico. Anche a lui abbiamo chiesto come è andata. Ecco cosa ci ha risposto.

 

“Ho iniziato la mia esperienza lavorativa in Fre Tor curioso di capire come funziona il mondo del lavoro e cosa significhi trovarsi tutti i giorni a lavorare in un’officina. Al termine di questo percorso posso dire che ho fatto la scelta giusta, poiché sto studiando qualcosa che mi piace davvero”.

Quando gli chiediamo come si è trovato in Fre Tor, Daniele ci risponde: “I miei colleghi erano tutte persone giovani e simpatiche. Inoltre mi davano dei compiti in cui potevo essere autonomo, dandomi così modo di imparare sul campo”.


 

Anuska, la responsabile delle risorse umane.


 

Anuska De Col è la responsabile delle Risorse Umane in Fre Tor, ecco cosa ci ha detto al termine di questa esperienza. “I sorrisi e il grande entusiasmo che contraddistingue questi ragazzi ha permesso una collaborazione proficua. Spesso si pensa che i ragazzi impegnati nel percorso di Alternanza Scuola - Lavoro non siano una risorsa abbastanza valida, invece non è così perché, al contrario, Asya, Moreno e Daniele hanno dimostrato grande impegno e professionalità. Speriamo di rivederli tra qualche anno, non più in veste di tirocinanti, ma come parte integrante della squadra Fre Tor.

 

10/07/2017 - Azienda

In questo articolo trovi pubblicate alcune offerte di lavoro nel settore della robotica.

Noi di Fre Tor lavoriamo da oltre 40 anni nel settore delle automazioni industriali e siamo convinti che l’industria 4.0 esiste perchè ci sono persone come te che hanno alle spalle anni di esperienza, capacità tecniche elevate e la propensione al miglioramento continuo.

Stiamo cercando delle figure professionali che abbiano una consolidata esperienza nel settore dell’automazione e della robotica industriale.
Non importa quale sia la tua età, se sei un libero professionista o un pensionato. Quello che ci interessa davvero sono le tua capacità.

Leggi i nostri annunci di lavoro e mandaci subito la tua candidatura all’indirizzo: a.decol@fretor.com

Offerte lavoro robotica: entra in Fre Tor subito.

Offerte lavoro per Senior Tecnico Elettrico.

Cerchiamo una persona che abbia maturato un’esperienza di almeno due anni nel coordinamento elettrico, per la robotica industriale.
 

Quali sono le conoscenze che cerchiamo per la posizione di coordinamento elettrico?

  • Conoscenza degli schemi elettrici e degli standard di cablaggio industriale.

  • Conoscenza delle normative elettriche industriali (CEI-EN 60204-1 versione 2006).

  • Conoscenza della simbologia e delle modalità di lettura degli schemi pneumatici.

  • Conoscenza degli standard di prove elettriche nelle automazioni (es. compatibilità elettromagnetica, continuità elettrica, corto circuiti, conformità CE, …).

  • Esperienza nel collaudo di automazioni e capacità di identificare la troubleshooting.

 

Fre Tor è un’azienda che fa del lavoro di squadra uno dei suoi punti di forza, per questo motivo la risorsa che cerchiamo deve avere una buona capacità di relazione con le persone. Deve inoltre dimostrare capacità organizzative per la gestione delle proprie commesse di lavoro in Fre Tor o presso i nostri clienti, ed essere pronta a coordinare un team di lavoro.

Chiediamo inoltre una conoscenza, almeno scolastica della lingua inglese, la disponibilità a trasferte e all’extraorario.
 

Se questo è il lavoro che fa per te, manda subito la tua candidatura all’indirizzo: a.decol@fretor.com
 

Offerte lavoro per Senior Tecnico Meccanico.

Cerchiamo una persona che abbia una buona conoscenza del disegno meccanico e delle lavorazioni meccaniche (tornio, fresa, erosioni, rettifiche trattamenti termici chimici e conoscenza materiali). Costituisce elemento di preferenza un’esperienza lavorativa di almeno due anni nel ruolo.
 

Quali sono le conoscenze che cerchiamo per la posizione di perito meccanico?

  • Conoscenza del disegno meccanico e delle lavorazioni meccaniche.

  • Conoscenza nozioni di pneumatica.

  • Esperienza di collaudo automazioni e capacità di identificare la troubleshooting.

 

Fre Tor è un’azienda che fa del lavoro di squadra uno dei suoi punti di forza, per questo motivo la risorsa che cerchiamo deve avere una buona capacità di relazione con le persone. Deve inoltre dimostrare capacità organizzative per la gestione delle proprie commesse di lavoro in Fre Tor o presso i nostri clienti, ed essere pronta a coordinare un team di lavoro.

Chiediamo inoltre una conoscenza, almeno scolastica della lingua inglese, la disponibilità a trasferte e all’extraorario.

Se questo è il lavoro che fa per te, manda subito la tua candidatura all’indirizzo: a.decol@fretor.com
 

Offerte lavoro per Senior Progettista Meccanico

Quali sono le conoscenze che cerchiamo per questa posizione lavorativa?

  • Ottima conoscenza del disegno meccanico.

  • Conoscenza di nozioni di pneumatica.

  • Conoscenza di progettazione meccanica di automazioni.

  • Conoscenza informatica e in particolare dei software: Solidworks, Inventor.

  • Aver maturato due o più anni di esperienza nel settore della automazioni industriali.

 

Fre Tor è un’azienda che fa del lavoro di squadra uno dei suoi punti di forza, per questo motivo la risorsa che cerchiamo deve avere una buona capacità di relazione con le persone. Deve inoltre dimostrare capacità organizzative per la gestione delle proprie commesse di lavoro in Fre Tor o presso i nostri clienti.

Il percorso di inserimento prevede un primo periodo di training in officina e al montaggio. Successivamente il candidato verrà indirizzato nell’area progettazione dove si occuperà da prima dello sviluppo di particolari meccanici, poi di gruppi e di impianti complessi.

Se questo è il lavoro che fa per te, manda subito la tua candidatura all’indirizzo: a.decol@fretor.com

Offerte lavoro per Senior Programmatore Industriale PLC.

Quali sono le conoscenze che cerchiamo per questa posizione lavorativa?

  • Buona conoscenza dei PLC più comuni.

  • Buona conoscenza del linguaggio di programmazione visualC, C++, C#.

  • Conoscenza della lingua italiana e inglese.

  • Aver maturato due o più anni di esperienza nel settore automazioni industriali.

 

Fre Tor è un’azienda che fa del lavoro di squadra uno dei suoi punti di forza, per questo motivo la risorsa che cerchiamo deve avere una buona capacità di relazione con le persone. Deve inoltre dimostrare capacità organizzative per la gestione delle proprie commesse di lavoro in Fre Tor o presso i nostri clienti.

Se questo è il lavoro che fa per te, manda subito la tua candidatura all’indirizzo: a.decol@fretor.com

 

Un ultimo requisito, valido per tutte le posizioni aperte: preferiamo che il candidato provenga da Belluno, Vittorio Veneto e limitrofi, poiché siamo convinti che vivere in un’area vicina alla sede di lavoro permetta un minore stress e una maggiore propensione alla continuità lavorativa nel tempo. Ci dispiace vedere persone in gamba che rinunciano a crescere con noi, per le difficoltà riscontrate nei collegamenti.

 

 

Aspettiamo le vostre candidature! Potete inviarle, corredate di C.V. all’indirizzo mail: a.decol@fretor.com

 
23/05/2017 - Azienda

Fre Tor per il territorio.

Fre Tor e altre sei aziende bellunesi (J.F. AMONN s.p.a., Da Rold s.r.l., Deon s.p.a., IMAP s.r.l., Weimar s.r.l., Mutua Industriali, Unifarco s.p.a.hanno donato una nuova colonna laparoscopica 3D del valore di 50 mila euro destinata all’unità operativa di Chirurgia dell’ospedale San Martino di Belluno.

Per capire meglio a cosa serva una colonna laparoscopica 3D e quali vantaggi porti il suo utilizzo in campo medico, riportiamo quanto scritto oggi dal Corriere delle Alpi. Per leggere l’articolo completo, vi invitiamo a visitare la nostra Pagina Facebook.                

La nuova strumentazione consiste in un sistema di visione tridimensionale da utilizzare per interventi chirurgici in laparoscopia e toracoscopia, metodiche correntemente utilizzate negli ospedali bellunesi, che consentono di eseguire in modo meno invasivo interventi chirurgici che in passato richiedevano ben più ampie e debilitanti incisioni. Queste tecniche rappresentano un grande vantaggio per i pazienti, che hanno una convalescenza più rapida.

La strumentazione consente di eseguire queste operazioni con precisione ancora maggiore grazie all’aggiunta della visione tridimensionale, più naturale e definita, e permette l’utilizzo in interventi ancora più complessi, soprattutto in ambito oncologico.

La colonna laparoscopica è già in uso da più di un mese con grande soddisfazione dei chirurghi, come sottolinea il primario, Fabio Ricagna: «Le immagini trasmesse hanno una profondità e una chiarezza stupefacente. La visione è superiore a quella della chirurgia aperta e supera ampiamente le nostre aspettative».

09/05/2017 - Azienda

Sicurezza sul lavoro per tutti.

 

Oggi, 28 aprile, è la giornata mondiale per la sicurezza sul lavoro e cogliamo questa bella occasione per spiegare come Fre Tor tratti quotidianamente questo tema così importante.

 

Fre Tor investe con serietà sulla formazione continua e specifica dei suoi collaboratori, accertandosi anche che ogni persona usi in maniera ottimale tutte le dotazioni necessarie a preservare la propria incolumità: quando si parla di sicurezza sul lavoro, le persone sono il primo pensiero.


Ma sicurezza sul lavoro, per Fre Tor, significa anche realizzare macchinari adatti ad ambienti estremamente delicati: si tratta di prodotti totalmente protetti da qualsiasi tipo di contaminazione esterna, operanti in cleanroom, conosciute anche come camere bianche, e tutti gli ambienti medicali.

 

Fre Tor impiega moltissime energie nella progettazione della sicurezza dei propri impianti, offrendo a ciascun cliente la certezza di utilizzare un’automazione sicura, che permette di realizzare prodotti DNA free e a norma di legge.

 

Come è possibile combinare necessità produttive e normativa? Ecco alcuni punti saldi della produzione Fre Tor per ambienti sterili.

 

  • Ausilio dai migliori tecnici del territorio per gli ambiti specifici

  • Formazione generica e specifica continua

  • Supporto per la valutazione dei rischi

  • Fornitura dei DPI idonei

  • Aiuto nella documentazione tecnica

  • Valutazione dei rischi presenti sulle macchine

  • Rilascio di certificazioni

 

A tutto questo, Fre Tor aggiunge un elemento che lo contraddistingue da sempre: la passione per il proprio lavoro.